web analytics
L'elettricista a Milano
Chiamaci! 0284342157 / 3421871318

Il consumo degli elettrodomestici di casa

Consumo elettrodomestici di casa

L’energia elettrica costa sempre più, soprattutto in Italia. Quando arriva la bolletta può capitare di ritrovarsi di fronte ad una cifra alta, e non sempre si riesce ad individuare da dove arrivi questo consumo elevato. In questo caso, bisognerà subito accantonare la sorpresa iniziale e cominciare sin da subito a “tagliare” le spese eccessive.

Il consumo elettrico è dovuto da diversi fattori, tra cui il numero di persone presenti in casa o la fascia di consumo (diurna, notturna ecc) in cui si usa maggiormente elettricità. Tralasciando i casi descritti, in questo articolo ci concentreremo solamente sul consumo degli elettrodomestici. E si, perché conoscere l’effettivo consumo di ogni “aggeggio elettronico” che usate, vi aiuterà sicuramente a tenere sotto controllo i consumi.

 

Quali elettrodomestici consumano di più?

Ci sono alcuni elettrodomestici che hanno un consumo molto elevato, e sarebbe indicato usarli solo in caso di necessità o quantomeno limitatamente. Altri invece hanno un consumo molto ridotto, tenerli accesi per molte ore non vi peserà significativamente sulla bolletta.

Partiamo subito con l’elettrodomestico che, senza dubbio, è quello che pesa di più sulla bolletta. Lo scettro di “re del consumo” va allo scaldabagno. Un boiler elettrico da 80 l potrebbe incidere al 40 % sul totale di energia consumata in un anno. Il suo consumo supererà facilmente i 1500 kWh/anno, basteranno solamente 3 persone per arrivare a questa cifra. Tradotta in euro, parliamo di oltre 500 € l’anno. Quindi, lo scaldabagno è l’elettrodomestico a cui dovete porre la massima attenzione.

Poi, staccato dallo scaldabagno ma sicuramente in seconda posizione, c’è il condizionatore. Il suo consumo può essere stimato in 450 kWh/anno, se utilizzato al massimo per un paio d’ore al giorno nei mesi estivi. Ovviamente più lo usate e più consuma. In questo caso, inciderà per circa 100 € sui costi annuali.

Chiude la top 3 il frigo / congelatore. Se ne possedete uno di classe energetica A (sarebbe meglio se A+ o A++) il suo consumo potrebbe essere stimato in 320 kWh/anno. Ovviamente rimarrà acceso 24h/24h ed è un elettrodomestico indispensabile. Peserà all’incirca 70-80 € l’anno, per risparmiare potrete solamente puntare ad un modello con classe energetica più avanzata.

Dopodichè, c’è tutta una serie di elettrodomestici che si rivelano “grandi consumatori di corrente”. Tra questi la lavatrice e la lavastoviglie, che in linea di massima possono avere lo stesso consumo (forse per la lavatrice leggermente più alto). Certo le lavatrici non sono più quelle di una volta, un tempo avremo trovato l’elettrodomestico in prima o seconda posizione. Per un modello di classe A, il consumo annuo è stimato in 250 kWh, se utilizzato 2 volte a settimana. Il suo consumo sarà sicuramente superiore a 50 € l’anno.

Assolutamente degni di nota anche il forno a microonde e il phon. Fate attenzione, perché questi due oggetti non ci metteranno molto ad arrivare al consumo dei “colleghi” lavatrice e lavastoviglie. Il forno a microonde, se utilizzato mezz’ora al giorno per tutti i giorni dell’anno, vi porterà allo stesso consumo della lavatrice. Limitarne l’uso vi farà sicuramente risparmiare. Il phone fa ancora peggio, se utilizzato anch’esso per mezz’ora al giorno, il suo consumo supererà di gran lunga quello della lavatrice. Può arrivare facilmente a 300 kWh /anno.

Uno degli accessori elettrici che consuma di meno ? Beh il pc. Il suo consumo, se utilizzato per 2 ore al giorno, dovrebbe essere intorno ai 100 kWh/anno. Anche la tv (4 ore al giorno) dovrebbe arrivare a circa 190 kWh/anno. Attenzione però, il suo consumo è sicuramente inferiore ad altri elettrodomestici, ma utilizzarla per 8-9 ore al giorno vi comporterà un consumo non indifferente.

Di seguito la classifica degli elettrodomestici per consumo energetico. I dati sono solamente indicativi e sono stati stimati secondo un uso “normale” da parte di una famiglia di 3 persone.

 

La classifica del consumo domestico

CONSUMO ALTO

1. Scaldabagno

2. Condizionatore

3. Frigo / Congelatore

CONSUMO MEDIO/ALTO

4. Phon

5. Lavatrice

6. Forno a Microonde

7. Lavastoviglie

CONSUMO MEDIO

8. Televisione

9. Aspirapolvere

10. Ferro da stiro

CONSUMO MEDIO/BASSO

11. Illuminazione

12. Computer